E siamo di nuovo in estate: tempo di vacanze (per molti), tempo di rilassamento, di caldo e di “distacco”. Già, perché secondo me la vera fine e il vero inizio di un anno sono in estate, diciamo verso la fine. Se ci pensate, la cosa può avere senso; un anno lavorativo si chiude, come anche quello scolastico, e dopo la pausa, più o meno lunga per chi la fa, si ricomincia. I giorni tra Natale e Capodanno, invece, non sono che una pausa caffè.

Bene, sento già qualcuno dire “E che c’entra questo con le traduzioni? Evidentemente non hai traduzioni da fare, perché nessuno ti si fila, e perdi tempo a scrivere post inutili che non legge nessuno, a parte te e, forse, qualche amico o parente impietosito.” Sì, sono ben consapevole dell’inutilità di questo sito (e degli altri miei), ma che ci volete fare, il bello di Internet (che non sono io) è proprio dare spazio a tutti; non è bella la democrazia?

Visto che, per l’appunto, siamo in estate e la gente ha più tempo libero per fare cose, tipo leggere, che non può fare, se non in misura minore, nel corso dell’anno, facciamo un po’ un ripasso letterario, cominciando (permettetemelo) con la mia raccolta di racconti: GOCCE.

Gocce Roberto Felletti traduttoreCome ho scritto, “GOCCE racchiude alcuni racconti che ho scritto tempo fa, storie varie di persone comuni alle prese con i problemi di tutti i giorni: lo scrittore fallito, che scrive romanzi hard per sbarcare il lunario, un insegnante con i suoi problemi affettivi, una ragazza dell’est che cerca fortuna in Italia, una misteriosa casa in riva al mare con un indefinibile e impalpabile segreto e persino i pensieri di un curriculum! Non c’è un filo conduttore, sono racconti scritti in momenti diversi della mia vita e per iniziali motivazioni differenti. Parafrasando Edoardo Bennato, sono solo racconti, niente di più, niente di meno. Un modo, spero piacevole, per passare un po’ di tempo e staccare da qualunque sia la vostra vita. Potrete sorridere, commuovervi, riflettere; se riuscirò a procurarvi almeno una di queste emozioni, potrò ritenermi già soddisfatto.

Il libro è disponibile su Amazon, in versione ebook e cartacea. Per chi è iscritto a Kindle Unlimited l’ebook è gratis; ma a volte è gratis per tutti, in alcuni periodi e in alcune giornate. Un po’ come tanti altri libri. Se per caso lo leggerete e non dovesse piacervi, potrete sempre definirlo fantozzianamente una “ca*ata pazzesca”.